Ricerca

Le unità di ricerca del Gruppo di astrofisica sono riportate di seguito insieme ai rispettivi componenti

LPG – Laboratory Planetology Group, gruppo sperimentale che si occupa dello studio di polveri cosmiche sia in laboratorio sia tramite esperimenti spaziali. La motivazione principale per questi studi deriva dalla necessità di comprendere le interazioni della radiazione elettromagnetica con la materia al variare delle condizioni fisiche in cui quest'ultima si trova, al fine di interpretare correttamente i dati acquisiti dalle sonde spaziali. Ne fanno parte: Armando Blanco, Vincenzo Orofino e Sergio Fonti, coadiuvati da Marcella D'Elia e da dottorandi, assegnisti e contrattisti. 

ISMG - Interstellar Medium Group, gruppo principalmente osservativo che studia i processi che a partire dal mezzo interstellare presente nella Galassia inducono la formazione stellare e modulano l'evoluzione di stelle giovani.

Al momento il gruppo è guidato da Francesco Strafella coadiuvato da dottorandi e assegnisti.

 

TAG - Theoretical Astrophysics Group, gruppo quasi esclusivamente teorico che si occupa dello studio della cosiddetta Materia Oscura e più in generale degli effetti previsti dalla Teoria della Relatività Generale di Einstein.

Ne fanno parte Gabriele Ingrosso, Francesco De Paolis e Achille Nucita, coadiuvati da dottorandi e assegnisti.